Gemellaggio con il Club argentino di Punta Chica.

14 settembre 2023 sarà ricordano negli annali del nostro giovane club come un giorno importante, il giorno in cui per la prima volta il club si lega ad un club Rotary straniero con un rapporto durevole per crescere insieme in amicizia e collaborazione nell’ideale del servire.

Questa la sintesi del presidente al termine della videoconferenza di giovedì 14 settembre che ha sancito il gemellaggio del Club Rotary Santa Croce Montopoli – Comprensorio del Cuoio con il Club Rotary di Punta Chica (Buenos Aires).

La collaborazione tra il Rotary Club di Punta Chica ed i Clubs dell’area “Toscana 1” dura oramai da anni, anche in questa annata si stanno portando a compimento lo studio di un progetto global grant per la fornitura di ossigenatori per le incubatrici del l reparto di Ostetricia dell’Ospedale di Sant ‘Isidro (Buenos Aures).

L’idea del gemellaggio si è concretizzata proprio nel corso dei contatti per quest’ultimo Global Grant, in particolare tra il Segretario del Club Massimo Ciarini, la PDG del Distretto Argentino 4895 Ana Maria Colombo ed il PDG del nostro Distretto 2071 Arrigo Rispoli.

Con l’accordo di gemellaggio, sottoscritto dai due presidenti, i sodalizzi si sono impegnati per un percorso di più stretta collaborazione ed amicizia rotariana di conoscenza ed approfondimento delle rispettive culture e tradizioni e per realizzare progetti comuni in linea con le indicazioni del Rotary International.

Presenti all’evento, oltre ai dirigenti del Club Rotary Santa Croce Montopoli – Comprensorio del Cuoio, il PDG e vice Governatore in carica Nello Mari, il PDG Arrigo Rispoli e l’Assistente di Area Chiara Bilanceri.

Facebook

Consegnate le borse di studio sportive firmate Lupi Santa Croce e Rotary Santa croce sull’Arno – Comprensorio del cuoio.

Oggi, alle ore 11.30, presso la Sala Consiliare del Comune di S. Croce sull’Arno, si è tenuta la conferenza stampa indetta per celebrare l’assegnazione di  otto borse di studio sportive. Queste consentiranno, ad altrettanti bambini, di poter svolgere gratuitamente l’attività pomeridiana di volley, e beneficiare del kit ufficiale targato Kemas Lamipel S. Croce. Presenti al tavolo il sindaco di Santa Croce, Giulia Deidda, l’assessore allo Sport, Simone Coltelli, il past president Giorgio Bosco per il Rotary San Croce Montopoli Comprensorio del Cuoio, il direttore generale Dario Da Roit per i Lupi Santa Croce, la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Cristiano Banti”, Laura Cascianini. Premiati, le bambine e i bambini che si sono classificati dal 1^ all’8^ posto nel concorso di disegno a tema “pallavolo”, organizzato dai membri del Rotary, supportati dalla locale società dei Lupi. Gli alunni frequentano la Primaria “G. Carducci” (classe 2^) ed erano accompagnati dalla maestra Daniela Puccetti. Si sono aggiudicati un anno di pallavolo “offerto” dai promotori dell’iniziativa, e un kit griffato Lupi composto da zainetto, t-shirt e tuta. Gli interventi, sottolineati da grandi applausi dei presenti, hanno sottolineato l’opportunità di farsi comunità e supportare le famiglie nella crescita dei propri figli, rimarcando il ruolo dello sport attivo come veicolo di crescita personale e inclusione. Hanno parlato il sindaco Deidda, che ha fatto gli onori di casa, il past president Rotary, Bosco, il D.G. dei Lupi, Da Roit, e la dirigente scolastica professoressa Cascianini. Una cerimonia breve ma sentita che ha chiuso nel migliore dei modi una iniziativa meritoria; la 2^ edizione del concorso, con ulteriori premi e benefit, è già in cantiere.

SPORTABILITY: “TUTTI POSSIAMO FARE TUTTO” Rotary Club (S. Croce Montopoli Comprensorio del Cuoio) e Lupi Pallavolo, hanno portato a buon fine il progetto di collaborazione ideato all’inizio della passata stagione sportiva. Le due importanti realtà del territorio, grazie anche al patrocinio del Comune di S. Croce sull’Arno, hanno messo in piedi un concorso per l’assegnazione di otto borse di studio sportive. Per borsa di studio sportiva si intende la possibilità di frequentare gratuitamente, per un anno intero, le attività proposte in palestra dai Lupi Pallavolo. Si è trattato, per i giovani alunni partecipanti, di realizzare un elaborato scritto a tema sportivo; i lavori, raccolti dai collaboratori del Rotary a fine maggio, sono stati valutati da un’apposita Commissione che ha poi “scelto” i nomi dei fortunati vincitori. La stessa Commissione si è riservata il diritto di scegliere altri nominativi meritevoli di segnalazione, oltre a quelli dei vincitori. L’obiettivo è quello di garantire a tutti la possibilità di fare sport, al di là di ogni situazione di difficoltà, compresa quella economica. La speranza del Rotary è che l’iniziativa possa essere sposata da tante altre associazioni sportive del territorio, per garantire ai ragazzi la possibilità di provare altri sport (basket, vela, canottaggio, calcio) oltre al volley. Per quanto riguarda i Lupi Pallavolo, l’idea di un percorso simile è nata nel periodo estivo, sulla scorta di precedenti e positive esperienze, con l’idea che nessuno fosse privato della possibilità di praticare sport: “tutti possiamo fare tutto”. Inclusione e integrazione sono i valori che la Kemas Lamipel intende portare avanti sul territorio, coinvolgendo altri soggetti interessati e le Associazioni.

Leggi questo articolo su: https://www.gonews.it/2023/09/14/consegnate-le-borse-di-studio-sportive-firmate-lupi-santa-croce-e-rotary-montopoli/
Copyright © gonews.it